Presentazione vino Sciùr

PFP VALTELLINA NEL PROGETTO “SCÌUR”: I MURETTI A SECCO DEI VIGNETI DOCG RIMESSI A NUOVO

Il giorno 14/11/2014 presso il PFP Valtellina sede di Sondrio, si sono tenuti la Conferenza e il pranzo per la presentazione di un progetto interdisciplinare, quello del vino Scìur, promosso dalla casa vinicola Nino Negri di Chiuro con il Gruppo Italiano Vini, un ente formativo accreditato dalla Regione Lombardia, il Pfp Valtellina e il Politecnico di Milano.
 

 

Oltre alle cariche istituzionali rappresentanti i vari enti, si sottolinea la partecipazione dello Chef stellato Stefano Masanti, il quale coadiuvato dagli Chef Egidio Della Valle, Ermanno Fomiatti, Giuseppe Schivalocchi e dai maître Francesco Leggeri, Simone Fanchetti e  ha diretto gli allievi del PFP Valtellina nella realizzazione del pranzo.

L’incontro tra una blasonata casa vinicola e una scuola che forma i futuri addetti nel settore dell’edilizia è nato ed è vissuto nella reciproca stima e nella comunanza di vedute e ha prodotto risultati concreti, oltre che grandi soddisfazioni. Quelle degli allievi in primis, una quarantina delle seconde, terze e quarte dell’anno scolastico 2013-2014, che, sotto la guida dei loro insegnanti, del coordinatore del corso Giuseppina Salinetti, del suo vice Pietro Ottolino e del coordinatore programmazione Ester Del Simone, hanno svolto un lavoro multidisciplinare che li ha accompagnati sui libri di storia e sugli album da disegno per arrivare in vigna. Dalla teoria alla pratica, perché prima di imparare le tecniche di costruzione dei muretti a secco che puntellano la mezza costa retica valtellinese per 2500 km, bisogna conoscere la loro storia, comprendere il motivo per il quale la mano dell’uomo ha così profondamente modificato i pendii alpini. I muretti a secco sono parte dell’identità culturale della Valtellina, a loro modo rappresentativi di un’antica tradizione enologica.

Gli allievi del corso per operatori dell’edilizia, durante lo scorso anno scolastico, per mesi si sono preparati studiando la storia e la geografia del nostro territorio, disegnando in scala i muretti seguiti dall’insegnante Loredana Perregrini, apprendendo la teoria professionale da Donato Del Dosso e le tecniche di costruzione da Antonio Bongiolatti prima di lavorare nelle vigne di Tresivio dove si coltivano le uve che vengono conferite alla casa vinicola Negri per la vinificazione.

Con l’arrivo della primavera, nei mesi di marzo, aprile e maggio, con cadenza settimanale, gli allievi muratori hanno svolto la loro giornata sul cantiere, prevista nell’offerta formativa del corso, in vigna a ristrutturare e a riparare i muretti a secco. Una prova sul campo mai effettuata prima per una specializzazione molto richiesta, poiché i secolari muretti necessitano di un’accurata manutenzione affinché continuino a svolgere appieno il loro ruolo.

Per i dettagli di natura tecnica riguardanti il progetto cliccare qui

 

Provincia di Sondrio